Gualtiero Marchesi

Gualtiero Marchesi nasce a Milano nel 1930. Figlio di una famiglia di ristoratori di San Zenone al Po, Marchesi entra fin da subito a contatto con il mondo della cucina e da allora inizia un proprio percorso culinario personale. Dopo aver approfondito i suoi studi culinari tra l’Italia, la Svizzera e la Francia, Marchesi apre il suo primo ristorante stellato a Milano nel 1977. Nel 1991, gli venne conferito il riconoscimento di commendatore dal presidente della repubblica Francesco Cossiga. Marchesi è uno degli chef italiani più famosi al mondo. Considerato il fondatore della “nuova cucina italiana”, tra i suoi allievi più illustri figurano chef del calibro di Antonino Cannavacciuolo, Carlo Cracco, e Ernst Knam. È direttore della Scuola Internazionale di Cucina Italiana di Colorno (Parma) e ha fondato la Italian Culinary Academy a New York nel 2006. Da sempre appassionato di arte e musica, nei suoi piatti Marchesi crea dei legami indissolubili tra cucina, musica e arte. La collezione di posate che Marchesi crea per Broggi ne è un esempio lampante: equilibrata fusione di praticità e stile, la collezione GUALTIERO MARCHESI punta a semplificare al massimo l’esperienza culinaria senza però togliere nulla all’arte della tavola.
Gualtiero Marchesi
Mostra come Griglia Lista

4 elementi

per pagina
Imposta la direzione crescente
Mostra come Griglia Lista

4 elementi

per pagina
Imposta la direzione crescente